MantovArchitettura 2019: presentato il programma

Si è tenuta ieri, presso l’Aula Magna del Polo territoriale di Mantova del Politecnico di Milano, la presentazione del programma completo della prossima rassegna MantovArchitettura 2019.
Di fronte a un nutrito gruppo di studenti e docenti dell’Ateneo, Federico Bucci, Prorettore del Polo di Mantova, ha voluto innanzitutto ringraziare tutti quanti si sono adoperati, e lo stanno facendo tutt’ora, per la buona riuscita della manifestazione: dagli studenti volontari al personale non docente, agli enti, quali il Comune, la Provincia, l’Ordine degli Architetti, il Politecnico e altri.
Ha poi proseguito ricordando il duplice obiettivo che sta all’origine dell’intera iniziativa: “da una parte vogliamo offrire agli studenti di architettura e agli architetti una serie di incontri con esperienze nazionali e internazionali legate al tema del progetto per i centri storici e i siti Unesco; dall’altra riteniamo che gli straordinari monumenti della città di Mantova (e del nostro Paese) possano essere valorizzati con eventi culturali aperti a tutti i cittadini” (leggi qui il seguito dell’intervista realizzata sul tema).
Infine, ha illustrato il ricco programma di eventi della sesta edizione di MantovArchitettura, che sta per essere inaugurata il 9 maggio p. v.

Programma generale

− 9 maggio, ore 17.30, Biblioteca Teresiana*
Giulio Romano. Il racconto di carta: libri e autografi
inaugurazione della mostra a cura di Carlo Togliani / interventi di Ferruccio Resta e Donatella Sciuto

− 10 maggio, ore 10, Palazzo Ducale, Atrio degli Arcieri*
Giulio Romano architetto
a cura di Massimo Bulgarelli

− 10 maggio, ore 12, Palazzo Ducale, Corridoio del Passerino*
Messer Iulio nostro charissimo. Le fabbriche di Giulio Romano a Palazzo Ducale
inaugurazione della mostra a cura di Andrea Adami, Luigi Fregonese, Antonio Mazzeri, Luigi Spinelli e Carlo Togliani / interventi di Peter Assmann e Lamberto Duò

− 14 maggio, ore 9.30, Campus Politecnico
Giulio Romano, Andrea Palladio e altre questioni venete
a cura di Paolo Carpeggiani e Maria Cristina Loi

− 14 maggio, ore 15, Museo Diocesano*
Architettura sacra: il progetto contemporaneo
interventi di Alessandro Campera e Massimo Ferrari / a cura di Luigi Fregonese

− 15 maggio, 10.30, Museo Archeologico
Archeologia in scena
interventi di Carmen Andriani, Luca Basso Peressut e Filippo Lambertucci / a cura di Massimo Ferrari

− 15 maggio, ore 17, Tempio di San Sebastiano*
Rocha + Carrillo / Macías Peredo
introduzione di Francesca Serrazanetti

− 15 maggio, ore 19, San Cristoforo Urban Center*
Diseñando México. Architettura: necessità e libertà
inaugurazione della mostra a cura di Francesca Serrazanetti

− 16 maggio, ore 14, Campus Politecnico*
Rigenerazione urbana. Integrazione, innovazione e processi
con Marichela Sepe / a cura di Carlo Peraboni

− 16 maggio, ore 15, Casa del Mantegna*
Fernanda Canales
introduzione di Vittorio Longheu

− 16 maggio, ore 17, Tempio di San Sebastiano*
Manuel Cervantes / Atelier ARS
introduzione di Fernanda Canales

− 17 maggio, ore 10, Campus Politecnico*
Looking to Le Corbusier
interventi di Marco Introini ed Emanuele Piccardo

− 17 maggio, ore 10.30, Campus Politecnico*
L’architettura italiana degli anni Trenta
interventi di Sergio Pace e Michela Rosso / a cura di Chiara Baglione e Roberto Dulio

− 17 maggio, ore 16, Tempio di San Sebastiano*
Pierre-Louis Faloci
introduzione di Marco Biagi

− 19 maggio, ore 11.30, Arte Sella, Borgo Valsugana (Trento)
L’ultimo baluardo dell’architettura
inaugurazione dell’opera di Eduardo Souto de Moura / introduzione di Marco Imperadori

− 21 maggio, ore 15, Campus Politecnico
La museografia italiana: storia e progetti
con Filippo Bricolo, Elena Montanari e Carlo Quintelli / a cura di Angelo Lorenzi

− 22 maggio, ore 15, Campus Politecnico
Nuovi strumenti per la conoscenza e il governo del territorio
a cura di Luigi Fregonese e Marco Scaioni

− 23 maggio, ore 10.30, Casa del Mantegna
Liu Yuyang
introduzione di Matteo Moscatelli

− 23 maggio, ore 15, Campus Politecnico
Sostenibilità & Ricerca: obiettivo 2030
a cura di Carlo Peraboni

− 23 maggio, ore 18, Sala dei Teatini, Piacenza
Juan Manuel Palerm
introduzione di Sara Protasoni

− 27 maggio, ore 15, Salone Mantegnesco*
Guillermo Vázquez Consuegra
introduzione di Alessandro Tessari

− 27 maggio, ore 18, Casa del Mantegna
Andrew Berman
introduzione di Luigi Cardani

− 28 maggio, ore 10, Salone Mantegnesco*
Ricardo Bak Gordon
introduzione di Christian Campanella

− 28 maggio, ore 15, Campus Politecnico*
Architettura sacra: progettazione e gestione
interventi di Alessandro Campera e Stefano Della Torre / a cura di Luigi Fregonese

− 29 maggio, ore 10, Campus Politecnico*
Vento e sentiero Italia CAI
a cura di Paolo Pileri e Antonio Montani

− 30 maggio, ore 10, Salone Mantegnesco*
Andreas Kipar
introduzione di Paolo Citterio e Chiara Lanzoni

− 30 maggio, ore 14, Campus Politecnico*
Verde urbano e progetto della città
con Fabio Salbitano / a cura di Carlo Peraboni

− 31 maggio, ore 17.30, Tempio di San Sebastiano*
Tony Fretton
introduzione di Federico Tranfa

− 31 maggio, ore 18.30, Tempio di San Sebastiano*
Attualità del manierismo
interventi di Massimo Curzi, Tony Fretton, Angelo Lunati e Irénée Scalbert / a cura di Federico Tranfa

− 4 giugno, ore 9.30, Campus Politecnico
Giulio Romano e una villa come testo (e pretesto)
a cura di Paolo Carpeggiani

− 5 giugno, ore 18, Palazzo Te, Sala dei Cavalli*
Francesco Dal Co. Utilità della storia
introduzione di Stefano Baia Curioni

− 6 giugno, ore 18, Tempio di San Sebastiano*
Diébédo Francis Kéré
introduzione di Alessandro Rocca

− due workshop riservati agli studenti:
LISBOA WORKSHOP
20-24 maggio / 3-7 giugno, Campus Politecnico
a cura di Barbara Bogoni e Angelo Lorenzi / con João Luís Carrilho da Graça e Eduardo Souto de Moura
Conversations with students: 21 maggio, ore 18, Palazzo D’Arco, con Eduardo Souto de Moura / 22 maggio, ore 18, Palazzo D’Arco, con João Luís Carrilho da Graça
Final Critics con Emilio Faroldi e Diébédo Francis Kéré: 31 maggio, Campus Politecnico

WORKSHOP ANTICO E NUOVO
20-31 maggio, Casa del Mantegna
a cura di Massimo Ferrari e Luigi Spinelli / con Peter Assmann, Andrew Berman, Marco Borsotti, Francesco Fassi, Maria Cristina Fregni e Antonio Mazzeri
Critics: 21 maggio, con Giovanni Iacometti / 22 maggio, con Stefano Guidarini / 24 maggio, con Matteo Vercelloni / 29 maggio, con Adalberto Del Bo e Ilaria Valente / 31 maggio, Final Critics

MantovArchitettura 2019 è promossa e realizzata dal Polo territoriale di Mantova del Politecnico di Milano e dalla sua Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni, dai suoi Dipartimenti ABC e DAStU, nell’ambito del progetto scientifico di Cattedra UNESCO.

Vi ricordiamo che la partecipazione agli eventi è gratuita, e per molti di loro – quelli contrassegnati con l’asterisco* – agli architetti partecipanti saranno riconosciuti, da parte del CNAPPC, i relativi crediti formativi professionali.
Per le iscrizioni consultare periodicamente la pagina web dell’Ordine degli APPC di Mantova, qui.