Arte contemporanea al Quintocortile

di Mintoy

2018-05-30T19:59:09+00:00 21 maggio 2018 |

A Milano è in corso di svolgimento, fino al 30 giugno, la 13a edizione di Photofestival intitolata “Dal passato al futuro”, la rassegna annuale dedicata alla fotografia d’autore, promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging e con la direzione artistica di Roberto Mutti. La manifestazione, “che dal centro si estende sino alla periferia e all’hinterland” comprende numerose mostre fotografiche, workshop, seminari e incontri con autori.
Nell’ambito del Photofestival 2018, Quintocortile, un’associazione senza fini di lucro nata nel 1997 come spazio polivalente, presenta una mostra suddivisa in due sezioni:
2018 1968 eterno presente, immagini fotografiche dal/del 1968 da reindagare nel 2018;
Figurativa / Astrattiva, con l’intento di applicare alla fotografia alcune categorie “semplici”, generalmente utilizzate per la pittura.

Storytelling by Mintoy.

L’esposizione, realizzata a cura di Donatella Airoldi e Maria Rosa Pividori, raccoglie i lavori di: Milena Barberis, Alessandra Bonelli, Enrico Cattaneo, Giulio Crosara, Giulia Dalaj Comenduni, Carlo Delli, Mavi Ferrando, Francesco Forgione, Orazio Garofalo, Chiara Giorgetti, Alessandro Gordano, Annalisa Guidetti, Nicola Labate, Alessio Larocchi, Elio Mariani, Marcello Mazzella, Domenico Pievani, Giovanni Ricci, Giovanni Rubino, Sabina Sala, Carlo Vidoni.
Il catalogo dell’esposizione è a cura di Roberto Mutti e Mimma Pasqua.

In occasione del finissage, che si terrà il 24 maggio, alle ore 18, sono previste conversazioni con critici e artisti. L’incontro sarà anche un’occasione per ritrovarsi con autorevoli fotografi che hanno registrato la storia di Milano negli anni ’60/’70 e un’opportunità di conoscere giovani artisti che attraverso la fotografia esplorano modi e mondi.

L’associazione Quintocortile si occupa soprattutto di arte contemporanea, ma non mancano escursioni verso poesia, cabaret, performance, convegni e attività di gruppo; ha organizzato negli anni una serie di mostre “a tema” raccogliendo intorno ai suoi progetti decine di artisti e artiste che operano soprattutto nel milanese.