Milano e Roma alla Biennale di Seul

di Redazione

2019-09-11T17:47:28+02:0011 Settembre 2019 |

È in corso a Seul, capitale della Corea del Sud, la seconda edizione della Seoul Biennale of Architecture and Urbanism (SBAU) 2019. Dedicata al tema della natura collettiva della città, la manifestazione intitolata “Collective city” si sviluppa presso differenti sedi, che ospitano singole mostre ed eventi.
L’esposizione Cities Exibition presenta esempi di un’ottantina di grandi città del mondo, suddivise secondo le aree tematiche specifiche: Industry in the 21st Century; Rivers and Waterfront; Market Inheritance; Infrastructure; Participatory Urbanism; Density; Collective Typologies; Appropriations Methods and Speculations; Layers and Collective Memory.

Milano – studio di architettura Maurizio Carones (Maurizio Carones, Hang-Joon Gio, Luca Scalingi).

Le due città italiane rappresentate, Roma e Milano, portano ricerche sviluppate, rispettivamente, dallo studio 2A+P/A (Gianfranco Bombaci e Matteo Costanzo), con Davide Sacconi e la collaborazione di Gabriele Ma, e dallo studio di architettura Maurizio Carones (Maurizio Carones, Hang-Joon Gio, Luca Scalingi).

Roma – studio 2A+P/A (Gianfranco Bombaci e Matteo Costanzo), con Davide Sacconi e la coll. di Gabriele Ma.

La ricerca urbana sulla città di Milano è dedicata in particolare a un’area urbana fra Milano e Pero, oggetto di studi e progetti elaborati dal gruppo guidato da Carones presso il Politecnico. Introdotto da alcune elaborazioni cartografiche, l’allestimento prevede la proiezione continua di video dedicati ai temi attraverso cui la città viene descritta: assi, griglie, infrastrutture, acque, cittadelle, limiti, verde, al fine di definire una condizione per il progetto urbano.