MantovArchitettura 2018: anticipazioni

Anche quest’anno, il Politecnico di Milano − Polo di Mantova, in collaborazione con la rivista “Casabella”, organizza nel mese di maggio la (ormai) consueta manifestazione culturale MantovArchitettura, una delle maggiori rassegne italiane dedicate interamente all’architettura e ai suoi protagonisti.
MantovArchitettura 2018 si svolgerà dal 9 al 29 maggio presso alcune prestigiose sedi storiche della città di Mantova, oltre a quelle di Verona e Sabbioneta, con un programma ricco di eventi, quali lezioni, incontri, seminari e mostre.

Carla Juaçaba, Rio Bonito House, Lumiar, Brazil, 2005 (photo: Nelson Kon).

E mentre fervono ancora gli ultimi preparativi e ritocchi al programma generale, noi di weArch siamo in grado di anticipare alcuni importanti avvenimenti già confermati:
Kengo Kuma, 9 maggio, ore 16.30, Teatro Bibiena, Mantova;
− inaugurazione della mostra Josef Frank interprete di Leon Battista Alberti, 9 maggio, ore 18.30, Casa del Mantegna, Mantova;
Francesco Cellini, Andrea Ponsi, Gianmatteo Romegialli, Markus Scherer, Paolo Zermani, 16 maggio, ore 15, Teatro all’Antica, Sabbioneta;
Annabelle Selldorf, 22 maggio, ore 11, Tempio di San Sebastiano, Mantova;
Andrew Berman, 22 maggio, ore 18, Tempio di San Sebastiano, Mantova;
Carla Juaçaba, 28 maggio, ore 18, Tempio di San Sebastiano, Mantova;
Martin Corullon, 29 maggio, ore 11, Tempio di San Sebastiano, Mantova;
Javier Corvalan, 29 maggio, ore 18, Tempio di San Sebastiano, Mantova.

Inoltre, è utile sottolineare che la partecipazione a tutti gli eventi è gratuita, e per molti di loro agli architetti partecipanti saranno riconosciuti da parte del Cnappc i crediti formativi professionali.