Lo stile incompiuto in mostra

di Redazione

2019-07-16T00:05:18+02:0015 Luglio 2019 |

Presso gli spazi di Kunst Meran Merano Arte è in corso un’interessante esposizione, intitolata Incompiuto: la nascita di uno stile, dedicata al lavoro del collettivo artistico Alterazioni Video, fondato nel 2004 a Milano da Paololuca Barbieri Marchi, Alberto Caffarelli, Matteo Erenbourg, Andrea Masu e Giacomo Porfiri.

Alterazioni Video, Case popolari, Reggio Calabria, 2018, Courtesy of the artist.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

La rassegna, curata da Christiane Rekade, direttrice artistica della casa d’arte meranese, presenta al pubblico la particolare ricerca sviluppata da Alterazioni Video sul tema delle opere pubbliche rimaste non completate in Italia.

Alterazioni Video, Viadotto Barche – Bomba Chieti, 2018, Courtesy of the artist.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

Attraverso stampe fotografiche, collage, video e installazioni, il collettivo Alterazioni Video ci illustra – frutto di un’indagine decennale realizzata su tutto il territorio nazionale – numerose opere mai portate a termine “e che per questo non hanno avuto nessuna funzione, diventando così monumenti di qualcosa che non è mai esistito”.

Alterazioni Video, Casa di cura per anziani, San Giovanni Gemini, Agrigento, 2018. Courtesy of the artist.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

Opere incompiute, monumenti di sé stesse, che diventano le nuove rovine della società contemporanea. “Viadotti, ospedali, carceri, edilizia residenziale, teatri, chiese, piscine, biblioteche sono solo alcune delle tipologie architettoniche incompiute sparse su tutto il territorio, mappate e classificate analiticamente, riportandone non solo le collocazioni geografiche ma anche il livello di incompiutezza, l’anno di inizio della costruzione, le coordinate, le dimensioni e dando così visibilità a un fenomeno sommerso che di fatto ha completamente ridefinito l’aspetto del paesaggio italiano dal secondo dopoguerra”.

Alterazioni Video, Planetario, Lucca, Courtesy of the artist.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)