Leonardo e l’acqua a Milano

In occasione delle celebrazioni per i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la prossima edizione (dal 9 al 14 aprile 2019) del Salone del Mobile.Milano organizza due installazioni “di grande qualità e potere evocativo”, dedicate al suo genio creativo e al legame con la città lombarda.

La prima, intitolata AQUA. La visione di Leonardo, si svolgerà dal 6 al 14 aprile, a Milano, all’interno della Conca dell’Incoronata, e si preannuncia come una grande esperienza immersiva site specific progettata da Marco Balich.
L’installazione, situata in uno dei luoghi più caratteristici del quartiere Brera, collega virtualmente Leonardo da Vinci con una Milano immaginaria del 2050, popolata da taxi-drone e altissimi grattacieli, ma anche da spazi urbani con canali d’acqua e ponticelli, come questo della Conca dell’Incoronata.

Nello specifico, sarà costruita una via d’acqua al cui estremo si troverà un grande schermo a LED con delle proiezioni della Milano futura. All’interno del canale, sotto la struttura realizzata, sarà situata una “camera delle meraviglie” (Wunderkammer), in cui verranno “immersi” – in un insieme coordinato di luci, suoni e immagini – i visitatori. L’installazione sarà fruibile anche da lontano, senza la discesa nella chiusa e senza le, inevitabili, code.

La seconda installazione, DE-SIGNO. La cultura del design italiano prima e dopo Leonardo, che si terrà, invece, in Fiera, al padiglione 24, ospiterà uno show di immagini e musica “in cui si racconterà la progettualità di Leonardo e l’industriosità delle botteghe e delle officine rinascimentali in relazione al saper fare e al progettare delle imprese del design contemporaneo”.