Memoria, progetti e opere di Eduardo Souto de Moura

La Casa da Arquitectura – Centro Português de Arquitectura presenta a Matosinhos, Portogallo, una grande rassegna antologica dedicata all’opera progettuale dell’architetto portoghese Eduardo Souto de Moura.
L’esposizione prende lo spunto dalla recente grande donazione effettuata da Souto de Moura alla Casa da Arquitectura, composta da 8.863 disegni, 604 modelli di architettura e numerosa altra documentazione testuale (188 quaderni) e fotografica, relativa ai quattro decenni di una proficua carriera professionale, contraddistinta, tra l’altro, dall’assegnazione del Premio Pritzker nel 2011.

Foto: Ivo Tavares Studio. (cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

Curata da Francesco Dal Co e Nuno Graça Moura, la mostra espone al pubblico il materiale relativo a quaranta opere selezionate – dalla primissima Casa per Karl Friedrich Schinkel, concorso del 1979, al “Cabanon” di Douro, progetto del 2016 e attualmente in corso di realizzazione – suddivise tra i 950 mq del volume della grande nave espositiva (34 progetti terminati) e i 150 mq della Galeria da Casa, dedicati ai 6 progetti tutt’ora in corso.

Foto: Ivo Tavares Studio. (cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

L’opus espositivo di Souto de Moura. Memória, Projectos, Obras comprende 120 disegni, 80 schizzi, 70 modelli, 70 quaderni, 77 fotografie e altro materiale originale, di cui la maggior parte non è mai stata prima mostrata in pubblico. I quaranta progetti esposti, ordinati cronologicamente, aprono idealmente al pubblico il vasto archivio donato alla Casa da Arquitectura, rendendolo di fatto accessibile alla più ampia analisi e interpretazione.

Foto: Ivo Tavares Studio. (cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

Affianca la rassegna un volume di 512 pagine, che non vuole essere un catalogo vero e proprio, ma “un’estensione riflessiva del contenuto della mostra e del lavoro e della produzione dell’architetto Eduardo Souto de Moura”.
Edito autonomamente dalla Casa da Arquitectura (versione portoghese) e dalla stessa insieme alla Yale University Press (edizione inglese), il libro contiene i saggi di Francesco Dal Co, Jorge Figueira, Nuno Graça Moura, Giovanni Leoni, Carlos Machado, Rafael Moneo, Álvaro Siza e Eduardo Souto de Moura.

Foto: Ivo Tavares Studio. (cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

Durante i quasi undici mesi di durata complessiva dell’esposizione, sono in programma varie attività parallele, comprendenti dibattiti, conferenze, visite guidate, presentazioni di libri e concerti di musica.

Foto: Ivo Tavares Studio. (cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)