ImpAsse Roma/Corviale – Berlino/Marzahn

di Pasquale Liguori

2019-07-30T11:47:56+02:0029 Luglio 2019 |

Indagine su progetti di edilizia popolare sviluppati tra gli anni ’70 e ’80, ImpAsse Roma-Berlino, è il resoconto di una storia dipanatasi tra ambizione, declino e possibilità di riscatto di importanti ambiti urbani sorti nelle due capitali europee.
Il nuovo volume fotografico pone in dialogo Corviale e Marzahn che pure differiscono per estensione territoriale e contesto generale. Entrambi concepiti grazie a specifici programmi destinati alla soluzione di insistenti bisogni di housing, sono stati costruiti con un approccio cantieristico cosiddetto “a secco” con largo utilizzo di moduli industriali ed elementi prefabbricati.

Corviale, foto: ©Pasquale Liguori.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

Partendo dalle similitudini strutturali delle due aree, attraverso l’osservazione dell’assetto urbano, viene indagato il terreno di un attivo recupero di quella visione sociale che ispirò la loro progettazione e realizzazione.

Marzahn, foto: ©Pasquale Liguori.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

Quale racconto per storie e luoghi così simili di Paesi diversi in un’Europa lacerata nei suoi ideali privi di steccati e barriere? Può una fotografia non soltanto colmare una distanza spaziale ma stabilire nel tempo sintonie di intenti e istanze in contesti differenti? Può farlo, poi, in modo asciutto attraverso il linguaggio della trasformazione urbana, evitando immagini algide e ortogonali o riprese invasive, poco rispettose dell’elemento umano/modello composto in immagini dal sapore pericolosamente identitario?

Corviale, foto: ©Pasquale Liguori.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

In contesti dove molto spesso i tenori di vita risultano ridotti al lumicino – debiti e rate a garantire quei minimi e costanti consumi pur sempre utili alla macchina del “progresso” neoliberista –, si è cercato di evitare la trappola di un lezioso storytelling. La ricerca fotografica adotta scelte operative in cui si riflette sul contesto, evitando borghesi incursioni nell’altrui difficoltà e suggestive interpretazioni di soggetti e gesti quotidiani in fotografie “dopate” con improprie postproduzioni.

Marzahn, foto: ©Pasquale Liguori.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

ImpAsse è titolo-parodia del tristemente noto Asse Roma-Berlino. In questo caso, l’alleanza attesa è l’auspicata azione in comune per reagire alla paralisi, al critico cul-de-sac che raccoglie, ingolfate, speranze, aspirazioni e disincantate illusioni di persone che vivono la medesima condizione in luoghi diversi. L’apparente staticità dell’oggetto fotografico, animata da un’auspicabile presa di coscienza collettiva, può dunque vibrare trampolino di lancio di un consapevole riscatto.

Corviale, foto: ©Pasquale Liguori.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)

ImpAsse non è, non vuole essere, una ricerca contemplativa sui distretti di Corviale e Marzahn quali singole entità, a sé stanti, né un improbabile parallelo frontale. Corviale e Marzahn, quindi. Non già Corviale versus Marzahn o viceversa.
Luoghi sì ritratti spesso in aspetti di solitudine e difficoltà talvolta pudicamente celate al fotografo, ma soprattutto nella loro capacità di esprimere fascino, energia, ingegno e dignità con l’impasse da superare.

Marzahn, foto: ©Pasquale Liguori.
(cliccare sull’immagine per consultare la galleria fotografica)