Apre il parco Biblioteca degli Alberi

A Milano fervono gli ultimi lavori per l’imminente inaugurazione della Biblioteca degli Alberi, il nuovo parco pubblico che, con i suoi quasi 10 ettari di superficie, sta per diventare il terzo parco più grande della città.

Inside Outside, parco Biblioteca degli Alberi, Milano, 2008-18.

Realizzato da Coima Sgr nell’ambito del progetto urbanistico Porta Nuova, il parco, oltre a formare un nuovo “polmone verde” e un’estesa zona pedonale di Milano, costituisce un ideale anello di congiunzione urbanistica fra gli spazi pubblici, le infrastrutture e le architetture dei quartieri circostanti. Dopo l’apertura, nella primavera dello scorso anno, del primo lotto di 7.500 mq, da sabato 27 ottobre sarà fruibile l’intera superficie verde che collegherà la recente piazza Gae Aulenti allo storico quartiere Isola, alla sopraelevata su via Melchiorre Gioia, alla promenade verde di Varesine e al giardino di via de Castillia.

Inside Outside, parco Biblioteca degli Alberi, Milano, 2008-18.

Il progetto del parco Biblioteca degli Alberi, opera della paesaggista Petra Blaisse fondatrice dello studio olandese Inside Outside, è costituito da numerosi “episodi”, quali venti foreste circolari (spazi circoscritti da alberi in cui sostare e organizzare eventi), percorsi lineari (mettono in relazione diverse aree), campi irregolari (giardini ornamentali e architettonici), ma anche spazi giochi per bambini, aree per cani e aree per picnic, una zona fitness all’aria aperta, orti didattici.