Nuovo Campus di Architettura, Milano

È prevista entro la fine del mese di maggio l’apertura del cantiere per la costruzione del nuovo Campus di Architettura situato all’interno dell’area “storica” del Politecnico di Milano.
Il progetto – ideato e pensato da Renzo Piano, mentre del suo sviluppo si occupa lo studio ODB – Ottavio Di Blasi & Partners – prevede una radicale riorganizzazione architettonica e funzionale degli spazi dell’attuale Campus di via Bonardi, che si renderanno disponibili in seguito alla demolizione del vecchio laboratorio di modelli, denominato “Sottomarino”, e all’allontanamento del grande parcheggio interno.

Planimetria di progetto realizzata a quota del livello di copertura degli edifici. Si distinguono gli edifici di progetto in continuità urbana con via Bonardi (A e C) e i 130 alberi del parterre a bosco del Campus.

All’interno di queste aree libere, situate quasi tutte al livello interrato del Campus, l’architetto genovese ha previsto la costruzione di quattro nuovi volumi, di cui due affacciati direttamente su via Bonardi, e un parterre a bosco composto dai circa 130 alberi.
Il nuovo Campus si distinguerà dal resto dei volumi presenti all’interno dell’area – alcuni progettati da Gio Ponti – innanzitutto per alcune sue caratteristiche “verdi”, quali le coperture praticabili, gli edifici bassi, illuminati da luce naturale e realizzati con materiali sostenibili, il grande bosco, ma anche per la sua ricerca di creare nuovi luoghi urbani di aggregazione e di socialità, da condividere con tutti i cittadini.

© Renzo Piano – Fondazione Renzo Piano – RPBW.

I quattro nuovi edifici ospiteranno il laboratorio di modellistica, le aule polifunzionali, le aule per lo studio e per la didattica e la nuova circolazione dell’edificio esistente denominato “Trifoglio”, per un totale di 4.200 mq.
Il progetto è stato finanziato dal Consiglio di amministrazione dell’Ateneo milanese, insieme a una campagna di crowdfunding, promossa dagli Alumni e dai sostenitori del Politecnico.
La fine dei lavori è prevista per il 2020.

Planimetria di progetto realizzata a quota del livello stradale di via Bonardi. In evidenza il bosco del Campus e i quattro edifici del progetto: le terrazze concepite come spazio urbano degli edifici A e C, rispettivamente laboratorio modelli e aule polifunzionali, e gli edifici B e D, rispettivamente aule studio, aule per la didattica e la nuova circolazione dell’edificio Trifoglio.