Centro della Musica, Cassano d’Adda (Milano)

Il Centro della Musica di Cassano d’Adda è un polo interamente dedicato alla musica che ospita un Auditorium con 300 posti a sedere, la Scuola Civica di Musica, un bar e spazi commerciali di servizio alle altre attività.
L’intervento include anche il progetto delle aree esterne all’edificio, la piazza antistante, le aree a verde e le aree a parcheggio.

Dap studio, Centro della Musica, Cassano d’Adda (Milano), 2013-17. Foto: ©Filippo Romano.

Il Centro è un edificio compatto che si sviluppa su tre livelli fuori terra e un piano interrato, caratterizzato da un trattamento uniforme delle facciate che ne ribadisce la compattezza volumetrica: un rivestimento in lamiera di alluminio forata pressopiegata di colore bianco, che si sovrappone anche ad alcune superfici finestrate e che chiude lungo il perimetro esterno i patii del secondo piano. Al piano terra un’ampia superficie vetrata crea una forte relazione visiva tra la zona d’ingresso del foyer e la piazza antistante.

Dap studio, Centro della Musica, Cassano d’Adda (Milano), 2013-17. Foto: ©Filippo Romano.

Alla compattezza del volume esterno corrisponde una ricca articolazione degli spazi interni: internamente, infatti, il progetto prevede una forte relazione tra i vari livelli, volumi aggettanti, passerelle e percorsi in quota su spazi a tutt’altezza.

Dap studio, Centro della Musica, Cassano d’Adda (Milano), 2013-17. Foto: ©Filippo Romano.

Il foyer, pensato come una sorta di piazza interna che potrà ospitare eventi, esposizioni, piccoli concerti, si sviluppa verticalmente su tre livelli ed è il cuore dell’intero sistema. È un grande spazio cavo che mette in relazione fisica e visiva tutte le attività del Centro: da un lato, il volume dell’Auditorium; dall’altro lato, i due livelli dello spazio commerciale e il livello degli uffici; la Scuola di Musica al secondo piano.

Dap studio, Centro della Musica, Cassano d’Adda (Milano), 2013-17. Foto: ©Filippo Romano.

Gli spazi per la didattica sono organizzati in otto aule di varie dimensioni collocate prevalentemente lungo il perimetro dell’edificio in alternanza a una successione di patii che portano all’interno aria e illuminazione naturale: ogni aula si affaccia direttamente su un patio, in modo che questi stessi spazi possano essere considerati una sorta di proiezione esterna delle aule.

Dap studio, Centro della Musica, Cassano d’Adda (Milano), 2013-17. Foto: ©Filippo Romano.

Questo tipo di organizzazione planimetrica genera un ampio spazio centrale che si presta ad accogliere attività di vario genere: attività didattica per gruppi più ampi, piccoli eventi, esposizioni, aree di accoglienza, di ritrovo e di attesa.
Le funzioni di servizio del Centro sono state collocate al piano interrato: bagni per il pubblico del bar-negozio; bagni per il pubblico dell’Auditorium, per il personale e per gli artisti; magazzini; ripostigli; locali tecnici e locale laboratorio per l’Auditorium.

Dap studio, Centro della Musica, Cassano d’Adda (Milano), 2013-17. Planimetria.