Capo Grande Tower, Capodistria, Slovenia

Massimiliano e Doriana Fuksas con Sandi Pirš si sono aggiudicati il concorso per la “Capo Grande Tower” che si ergerà nel panorama costiero di Capodistria.
Gli esperti nominati dal Comune del litorale sloveno hanno scelto il progetto presentato dallo Studio Fuksas e dall’architetto sloveno Sandi Pirš per collegare la spiaggia di Giusterna al Monte San Marco.
Il progetto vincitore prevede una struttura a doppia ellisse leggermente inclinata verso il mare e in grado di superare il dislivello con un’altezza totale di circa 111 metri.
La torre diverrà da subito “un nuovo elemento simbolico della città”.

© Archivio Fuksas.

La struttura ha anche un significato più profondo: la doppia ellisse protesa verso il cielo rappresenta infatti le due culture − italiana e slovena − che convivono nella città di Capodistria e in tutto il litorale. Una sorta di torre della pace tra l’est e l’ovest. Di notte le due spirali intrecciate saranno illuminate creando, sulla cima della torre, un sottile fascio di luce di speranza, che si muove sopra il mare e la città.
La posizione, praticamente in riva al mare, farà della struttura non solo un mezzo pratico per i residenti per passare da Giusterna a Monte San Marco e viceversa, ma anche un importante attrazione turistica. Accanto alla torre è previsto un punto panoramico immaginato come una grande piattaforma denominata “Capo Grande” e destinata ad accogliere bar e ristoranti e a essere un punto di ritrovo sia per i residenti che per i turisti.

© Archivio Fuksas.

Capo Grande sarà raggiungibile attraverso un ponte lungo 100 metri, e dalle pareti in vetro, così da permettere la vista di ulteriori scorci sulla baia e sull’entroterra sloveno.
Oltre a evitare ai residenti di affrontare la ripida salita che separa oggi il mare dal colle, il complesso potrà essere usato per diverse attività ricreative. Si prevedono ad esempio scivoli, pareti di arrampicata, spazi per il bungee-jumping. Alla base della torre è prevista una vasta area ludica per bambini.
Si tratta di un progetto di riqualificazione dell’area che contribuirà a rendere effervescente la città alla stregua della vicina Trieste.

© Archivio Fuksas.

Capo Grande Tower, Koper / Capodistria, Slovenia

by Studio Fuksas

Massimiliano and Doriana Fuksas, with Sandi Pirš, have won the competition for the “Capo Grande Tower” that will rise in the coastal panorama of Koper/Capodistria.
Experts appointed by the Slovenian coastal council chose the project presented by Studio Fuksas and the Slovenian architect Sandi Pirš to link the Giusterna beach to Monte San Marco.
The project provides a double ellipse structure inclined slightly towards the sea and able to overcome the vertical height difference with a total height of about 111 meters.
The tower will immediately become “a new symbolic element of the city”.

Site Plan Phase 2 © Archivio Fuksas.

The structure also has a deeper meaning: the double ellipse reaching out to the sky represents, in fact, the two cultures − Italian and Slovenian − that coexist in the city of Koper and throughout the coastline.
A sort of “Tower of Peace” between East and West. During the evening time, the two intertwining spirals will be illuminated, and at the top united to create a thin beam of light of hope, hovering over the sea and the city.
The position, essentially upon the sea, will make the structure not only a practical means for residents to pass from Giusterna to Monte San Marco and vice versa, but also a unique tourist attraction. Next to the tower there is a panoramic area conceived as a large platform called “Capo Grande” and is intended to accommodate bars and restaurants and to be a meeting point for both residents and tourists.

© Archivio Fuksas.

Capo Grande can be reached via a 100-meter long covered bridge, clad by glass walls, so as to allow ones view to extend towards the bay and the Slovenian hinterland.
In addition to assisting residents in overcoming the steep cliff that separates the sea from the hill, the complex can also be used for various recreational activities. For example, slides, climbing walls and bungee-jumping areas are provided. At the base of the tower there is even a play area for children.
As a whole, this project will re-qualify the entire surrounding area and contribute in making the city as effervescent as the neighboring city of Trieste.