Il volume di RebelArchitette a Venezia

Il collettivo redazionale RebelArchitette − in occasione del vernissage e dell’inaugurazione della 16. Mostra Internazionale di Architettura − presenta a Venezia il volume digitale ARCHITETTE = WOMEN ARCHITECTS / Here We are!

Il volume di 756 pagine, appena terminato, si candida a costituire “un nuovo potente strumento culturale, sintesi di un anno di attività di promozione finalizzata a un panorama professionale eterogeneo ed equo, in cui anche le architette siano figure di riferimento per le nuove generazioni”.

RebelArchitette: Francesca Perani (1), Anna Serafini (2), Caterina Pilar Palumbo (3), Tatiana Vinciguerra (4), Giulia Baroni (5), Silvia Carrara (6), Martina Colombari (7), Martina Ottaviano (8), Domenica Bona (9), Ilenia Perlotti (10), Marta Brambilla (11), Mary Kaldani (12), Elena Fabrizi (13), Claudia Manenti (14), Giusy Paterno (15), Laura Belotti (16).

Il libro, autoprodotto e consultabile gratuitamente online, è il risultato tangibile di un progetto che raccoglie i profili di 365 studi di professioniste architette, “dalle pluripremiate alle meno note, dalle pioniere del 1800 a oggi”, selezionati dalla redazione di RebelArchitette, anche grazie ad una open call promossa nel 2017.

Sulla nascita e sulle battaglie di RebelArchitette, insieme alle loro molteplici attività, abbiamo avuto il piacere di pubblicare su weArch l’articolo scritto da Marta Brambilla (si tratta di uno dei primissimi testi che hanno inaugurato il nostro sito web nel dicembre del 2017), mentre, sulla prima parte del libro digitale autoprodotto, Igor Maglica ha redatto una breve recensione.

Inoltre, siamo fieri di essere stati scelti come media partner del volume ARCHITETTE = WOMEN ARCHITECTS / Here We are! al quale auguriamo un grandissimo successo!